Sabato 18 ottobre, alle ore 17.30 nella bottega di via Jacopo da Montagnana, all'arcella, sarà ospite Giovanni Romano presidente della Cooperativa L'arcolaio.

Nata a Siracusa nel 2003, l’Arcolaio è una cooperativa sociale di tipo B con lo scopo primario di offrire percorsi qualificati di reinserimento sociale e lavorativo ai detenuti della Casa Circondariale di Siracusa. All'interno del laboratorio si tostano e confezionano le mandorle, ingredienti tipico della zone, paste di mandorle e altre prelibatezze della Sicilia Sud-orientale.
 
L’Arcolaio lavora per sviluppare questa impostazione educativa. L’impegno costante nel proporre nuovi sviluppi ha due finalità, da un lato si vuole offrire un’alternativa concreta ai detenuti e dall’altro si vuole far muovere le istituzioni sia nel locale che in un contesto più ampio. 
 
Sia nella realtà di Siracusa che a livelli più alti, c’è una forte volontà da parte degli educatori penitenziari a raggiungere questo obiettivo. Rimane tuttavia il problema complessivo di una politica carceraria che rende la vita difficile a chi vi opera nel quotidiano.
 
"Non lavoriamo da soli, è grazie alla creazione di una rete solidale di persone che riusciamo a offrire un’alternativa concreta ai detenuti e creare un modello di economia attenta alle persone"